caro diario

Quando l’articolo che devi scrivere è un altro.

È tutto il giorno che temporeggio, ho due/tre articoli scritti su carta straccia con una pessima calligrafia da pubblicare, ma non ero e non sono in vena per nessuno di loro. Questo periodo è molto strano per me, alterno momenti di massima euforia ed emozione a momenti di stanchezza e massimo sconforto. Sento che dovrebbe… Continue reading Quando l’articolo che devi scrivere è un altro.

caro diario

Pensieri e parole

Scusate per il solito titolo incerto e a casaccio, quando finirò il mio romanzo avrò certamente bisogno di qualcuno che mi aiuti con i titoletti dei capitoli, ma non credo proprio sarà a breve. Si, ho un manoscritto che tengo gelosamente chiuso nella mia auto da 4 anni, è lì nel vano del cruscotto incompiuto,… Continue reading Pensieri e parole

Attualità, caro diario, sociale

Indignazione di pausa pranzo

Sono sempre meno brava con i titoli, ma perdonatemi questo ha qualcosa che mi piace, credo il suono. Lo ammetto un po' sto impazzendo, ma non lo nascondo e abbraccio il mio destino, ma non sono probabilmente l'unica su questa via. Non penso che sarà nulla di nuovo, rispetto a quello che siamo abituati a… Continue reading Indignazione di pausa pranzo

caro diario

Momenti no.

Ci sono, non sono in vacanza, non sono scappata su un'isola deserta a fare l'eremita (anche se lo vorrei tanto) è solo un periodo difficile da affrontare. Vorrei dire anche di essere piena di idee e di progetti, ma mentirei oggi come oggi, nonostante questo ho pensato di scrivere, forse questo senso di pesantezza sparirà… Continue reading Momenti no.

caro diario, motivazionale

Non mi sento e non sono una “cantante fallita”

Ci sono momenti della vita in cui, nonostante non sarebbe opportuno, sentiamo il bisogno di esporci, nel mio caso di togliere quel velo di mistero attorno ad un nickname. Qualcosa tra un post e l'altro è emerso, è vero, ma nelle mie massime del giorno esorto le persone (e me stessa in primis) a reagire,… Continue reading Non mi sento e non sono una “cantante fallita”